NEWS | Ateneo

Psicologia, Scienze Bancarie e Giurisprudenza, confermati i presidi

26 luglio 2022

Psicologia, Scienze Bancarie e Giurisprudenza, confermati i presidi

Condividi su:

Riconferme alla guida di tre facoltà della sede milanese. La facoltà di Psicologia il 6 luglio ha riconfermato per il secondo mandato il preside Alessandro Antonietti. Il Consiglio di facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative il 14 luglio ha riconfermato per il terzo mandato la professoressa Elena Beccalli. Il Consiglio di facoltà di Giurisprudenza del 20 luglio ha riconfermato per il secondo mandato il preside Stefano Solimano. I presidi resteranno in carica per il quadriennio 2022/2023 - 2025/2026.
 
Alessandro Antonietti è professore ordinario di Psicologia generale presso la facoltà di Psicologia, dove insegna anche Psicologia cognitiva applicata e Lifelong learning ed Empowerment.
Si è laureato in Filosofia presso la facoltà di Lettere e filosofia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore nel 1983, si è specializzato in Psicologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1986 e ha conseguito il dottorato di ricerca in Psicologia dei processi cognitivi e psicolinguistica nel 1989. È stato direttore del Dipartimento di Psicologia dal 2002 al 2014 ed è direttore del master Disfunzioni cognitive in età evolutiva. Co-direttore della rivista Ricerche di Psicologia, è membro del comitato scientifico e di direzione di molte riviste specializzate, anche internazionali.
 
Elena Beccalli è professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari presso la facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative. È research associate del Centre for Analysis of risk and regulation della London School of Economics (Regno Unito). È academic fellow presso il Centre for Responsible Banking & Finance della University of St Andrews (Regno Unito). È stata visiting professor presso Singapore Institute of Management (Singapore) e presso China Center for Economic Research dell’Università di Pechino (Cina). È presidente dell'Associazione Europea per il Diritto Bancario e Finanziario (AEDBF). È membro del comitato direttivo dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA). È direttore del Centro di ricerca sul Credito cooperativo. È membro del comitato scientifico del Laboratorio analisi monetaria e membro del comitato direttivo dell’Osservatorio sul debito privato, del Centro di ricerca sulla cooperazione e sul nonprofit, del Centro di ricerca per la formazione in campo finanziario e del Dottorato di ricerca in Economics and finance. È direttore del master di secondo livello in Credit risk management (CRERIM). È co-editor di Journal of financial management, markets and institutions.
 
Stefano Solimano, nato a Genova il 25 marzo del 1967, nel 1992 ha conseguito la laurea in Giurisprudenza all’Università Cattolica del Sacro Cuore, sotto la guida del professor Adriano Cavanna scomparso nel 2002. Dal 1995 al 1999 è stato direttore del Collegio Augustinianum. Nello stesso anno è diventato ricercatore di Storia del diritto italiano nella facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica. Nel 2001 è associato (e successivamente straordinario, 2005) presso la sede di Piacenza. Dal 2010 è stato chiamato nella sede di Milano. Dal 2015 è stato direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche. I suoi campi d’indagine riguardano la storia del diritto civile in Europa tra Sette e Ottocento. È autore di quattro monografie e di più di cinquanta lavori.

Un articolo di

Agostino Picicco

Condividi su:

Newsletter

Scegli che cosa ti interessa
e resta aggiornato

Iscriviti